Ivanhoe

ivanhoe

Romanzo di grande successo del celebre scrittore Walter Scott, apripista del genere storico, modello perfino del grande Manzoni. 

Ivanhoe rivela ancora oggi le ragioni della sua gradevolezza non potendo più essere però annoverato tra i best-seller. 

Il libro è ambientato nell’Inghilterra di re Riccardo, nell’avventurosa storia di Ivanhoe e della bella Rowena, tra cavalieri e banditi, tornei e scontri, sassoni e normanni, sconfitte e vittorie.

È un romanzo corposo per mole, evanescente nella sommaria trama e gradevole per il tono umoristico dal quale è attraversato. 

Alla base del successo di questo c’è il celebre scontro tra Bene e Male, la netta contrapposizione tra eroi e antieroi, colpi di scena, smascheramenti, trasfigurazioni e la forte connotazione nazionalista nel binomio Sassoni-Normanni.

Ivanhoe è un libro vivace, seppur impegnativo per la connotazione storica in cui è ambientato, fluido, capace di richiamare tempi, ideali e costumi ormai tramontati da tempo ma pur sempre avvincenti in un piacevole ritorno al passato.

Vedi Anche:  Una stagione ardente