Botanica generale e diversità vegetale

botanica generale e diversità vegetale

Si tratta di un libro scritto per rispondere alle esigenze dei corsi di laurea triennali, con l’obiettivo di costruire una solida base per affrontare insegnamenti specialistici della Biologia Vegetale

Piccin rivolge l’opera, in particolare, agli studenti dei primi anni dei corsi di laurea in Scienze Biologiche, Ambientali, Naturali, Agrarie e Forestali. 

La realizzazione di questo libro è il frutto dell’esperienza didattica e di ricerca, nei vari campi della Biologia Vegetale, di numerosi autori italiani, che propongono un testo aggiornato, con un buon livello di approfondimento, utilizzando al tempo stesso un linguaggio semplice e chiaro.

Ovviamente l’intento fondamentale è quello di fornire una buona formazione professionale nei diversi settori delle discipline botaniche. 

La maggior parte dei capitoli è corredato da schede di approfondimento, che toccano problematiche di base di carattere ambientale e biotecnologico, e da test per la verifica delle conoscenze acquisite.

I primi 14 capitoli hanno come obiettivo quello di descrivere le peculiarità della cellula vegetale, mentre gli altri sono dedicati alla diversità vegetale, oltre a illustrare le principali principali linee evolutive e le modalità di identificazione dei taxa. 

Nella quarta edizione sono state apportate modifiche e integrazioni in molti capitoli, tenendo conto delle ultime ricerche e anche dei suggerimenti di sviluppo e riproduzione di alcune piante.

La trattazione è rivolta essenzialmente alle attività viventi, con approfondimenti ed esempi relativi soprattutto alla realtà italiana ma anche europea, così che il lettore possa iniziare a conoscere la componente vegetale dell’ambiente in cui vive.

Vedi Anche:  Le relazioni Blackstone