Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza

le corna stanno bene su tutto. ma io stavo meglio senza

“Quando meno te lo aspetti arriva quella voglia incontrollabile di condividere una storia. Quella storia. Ho un fatto un bel respiro e..”

Così Giulia De Lellis apre il suo romanzo. Si tratta di uno dei libri più venduti nell’anno appena trascorso, diventato un vero e proprio best-seller, malgrado i continui pregiudizi.

Romanzo della nota influencer Giulia De Lellis, scritto con Stella Pulpo, conosciuta sui social networks come Memorie di una vagina e già autrice di Fai uno squillo quando arrivi, in cui la De Lellis racconta di come aver scoperto, vissuto e affrontato il tradimento del suo allora fidanzato Andrea Damante. 

In questo romanzo, l’autrice racconta, quasi fosse un diario personale, tutti gli stadi del processo che l’ha portata ad assimilare i tradimenti del fidanzato e a maturare la decisione di lasciarlo. Si passa dalle fasi di depressione più cupe, a quelle più energiche di rinascita. 

Il tutto affrontato con un linguaggio informale e abbastanza semplice, proprio come se si stesse leggendo un diario. 

Sicuramente, non si tratta di uno di quei romanzi che vincerà il premio Strega, né, tanto meno, tra cinquanta anni, i futuri studenti ne dovranno leggere brani sui manuali. 

Si tratta di un semplice romanzo autobiografico, lineare a tratti banale, ma che trova nella maggior parte delle teenagers un punto di riferimento.

Ovviamente, il nome della Lellis messo lì in quarta di copertina, ne ha aumentato la tiratura fino a far schizzare le vendite con cifre da capogiro.

Per quanto possa essere spiacevole e non accettato dal punto di vista bibliofilo, penso, però che in qualche modo la De Lellis, anzi, Stella Pulpo, abbia fatto avvicinare tantissimi analfabeti funzionali a quella cosa tanto vituperata come la carta stampata chiamata libro.

Vedi Anche:  Dimagrire senza dieta